Stampa

"Eccoci, noi siamo gli Esperia, piccoola band indipendente"

Pesaro, 6 marzo 2011 - E’ CACCIA grossa ai talenti musicali: aumentano di ora in ora i videoclip di giovani che vogliono partecipare a “Music contest”, il concorso del Carlino per band e solisti (il regolamento su www.quotidiano.net/music_contest/ o cliccando nell’apposito spazio sul portale di Pesaro www.ilrestodelcarlino.it/pesaro). E noi proseguiamo con le interviste ai gruppi in gara. Venerdì vi abbiamo presentato i Bluesky, oggi tocca agli Esperia. Risponde Andrea Rossi, la voce del gruppo. 

Chi sono gli Esperia?

«Sono una piccola band indipendente e autoprodotta, con tanti cambi di formazione alle spalle un demo-cd nel 2004 (Buster), un video clip (tutto in un attimo-2005) ed un cd con 11 brani nel 2010».

Beh, non siete proprio dei novellini allora...

«Non esattamente. Facciamo musica dal 1995, inizialmente il gruppo era composto da me e da Mirko Lucarelli, il batterista. Oggi sono con noi Andrea Marchetti (chitarrista, che ha scritto anche le musiche dell’ultimo cd), Francesco Ripanti (bassista) e da circa un anno Stefano Guidi (chitarra e cori)»

Siete stati finalisti a San Remo Rock, e vantate anche una partecipazione al Roxy Bar di Red Ronnie... 
«Sì, abbiamo cantanto anche con Matteo Beccucci, vincitore di X Factor, al teatro Rossini per l’Abio. Tutte belle esperienze ma il grande successo non è ancora arrivato...»

Non potrebbe arrivare con ‘Il re del nulla’ il vostro inedito?
«Magari! Mi accontenetrei anche di vincere la chitarra acustica, ormai sappiamo stare con i piedi per terra. A volte il successo è questione di fortuna»

La vostra musica mescola il rock, il folk, il blues con un pizzico di animo metal. Da dove deriva questo mix?
«Da esperienze diverse. Ci piace così... anche perchè i gusti di cinque musicisti è inevitabilemente molto vario. Così mettiamo d’accordo tutti»

Come mai la scelta di un video animato?
«Ci sembrava che i personaggi di quel cartoon giapponese si adattassero perfettamente al nostro testo. E poi c’è anche la questione economica. Così abbiamo risparmiato un po’ sulla realizzazione»

Chi ha deciso di partecipare a Music contest?
«Io lo ho proposto e gli altri hanno subito aderito. E’ stato mio padre che sfogliando il Carlino al bar ha letto l’articolo di presentazione e ci ha subito avvisati».

Daniela Battistini

"L'Odore di vita" in musica con il sentimento degli Esperia

Gli Esperia presentano il nuovo disco "L'odore di vita" dal vivo al teatro Zuccari. Il concerto della band, oggi alle ore 21, è un occasione unica per apprezzare le sonorità rock, aggressive ed energiche, e per gustare i testi in italiano che hanno la capacità di restituire forza, vitalità e fiducia nelle persone ed in se stessi. Gli Esperia nascono nel 1995, dopo diversi cambiamenti, attualmente contano su Andrea Rossi alla voce, Mirko Lucarelli alla batteria, Andrea Marchetti alla chitarra e Francesco Ripanti al basso.

La loro passione per il rock classico e per tutta la musica suonata senza filtri, per un sound puro, grezzo e diretto, si è fatta apprezzare per ben quattro edizioni di Territorio Musicale: il gruppo, finalista a San Remo Rock, ha partecipato al Roxy Bar di Red Ronnie. Il nuovo cd "L'odore di vita" contiene undici brani e comprende un viaggio nei sentimenti e negli anni vissuti dagli Esperia: è stato registrato e mixato dagli Esperia e Simone Cossignani nello studio "Vibrazioni Sonike" di Fermignano. L'ingresso a teatro è totalmente gratuito. La serata sarà presentata da Stefano Mauro, direttore artistico del festival Territorio Musicale e redattore del portale www.territoriomusicale.it . Sul sito www.esperiaonline.it si possono ascoltare i brani dell'album.

Il Resto del Carlino sabato 27 febbraio (Lara Ottaviani)

Presentazione del nuovo album degli Esperia a Sant'Angelo in Vado

Sant'Angelo in Vado sarà teatro del rock sanguigno e genuino degli Esperia. Attesa per il concerto di presentazione di " L'Odore di vita" sabato 27 febbraio - Teatro Zuccari di Sant'Angelo in Vado - Piazza Umberto I ore 21:00

C'è attesa per il concerto che gli esperia terranno sabato prossimo al teatro Zuccari di Sant'Angelo in Vado.

Un’occasione unica per godersi dal vivo la presentazione di un disco che si fa apprezzare per le sonorità rock delicatamente aggressive ed energetiche e per i testi in italiano che hanno la capacità di restituire forza, vitalità e fiducia nelle persone ed in se stessi. Al Teatro Zuccari la band presenterà infatti il secondo album originale dal titolo “L’odore di vita”.
Gli Esperia nascono nel 1995 (ma da allora la loro formazione ha subito diversi cambiamenti).
Attualmente la formazione vede Andrea Rossi alla voce, Mirko Lucarelli alla batteria, Andrea Marchetti alla chitarra e Francesco Ripanti al basso.
La loro passione comune per il rock classico e per tutta quella musica suonata senza filtri. Il loro è un sound puro, grezzo e diretto.
Il quartetto è salito sul palco di quattro edizioni di Territorio Musicale, finalista a Sanremo Rock, e ha partecipato al Roxy Bar di Red Ronnie.

L’ingresso a teatro è totalmente gratuito. La serata sarà presentata da Stefano Mauro, direttore artistico del festival Territorio Musicale e redattore del portale www.territoriomusicale.it
L’appuntamento è quindi per sabato 27 febbraio al Teatro Zuccari di Sant’Angelo in Vado.
Il concerto inizierà alle 21,00.
Sul sito www.esperiaonline.it si possono ascoltare i brani dell’album.

www.kontrotempo.it                          martedi 23 febbraio 2010

Musica dal nostro entroterra
In un nuovo Cd il lavoro degli “Esperia”

Un viaggio difficile e lungo. Quindici anni di prove, quasi duecento concerti nei posti più disparati, tanto sudore per costruire il tutto, dalla sala prove, un capanno per il fieno, dove si muore di caldo d’estate e si congela in inverno, fino alla prima demo del 2004 e anche al primo, e per ora unico, videoclip del 2005. Tutto questo è ciò che, uno dei gruppi locali più amati e seguiti, gli “Esperia” raccontano nel loro primo album “L’odore di vita”, ascoltabile in una ricca anteprima nel “myspace” della band, www.myspace.com/esperiaonline, ed acquistabile sul sito ufficiale degli “Esperia” www.esperiaonline.it . Il gruppo è formato da quattro ragazzi, Andrea Rossi, alla voce di 35 anni di Mercatello Sul Metauro, Andrea Marchetti alle chitarre di Fermignano 33 anni, Francesco Ripanti al basso di Fermignano 20 anni e Mirko Lucarelli alla batteria di Mercatello 30 anni. La band nasce nel 1995, ma l’attuale formazione risale agli inizi del 2000, per una passione per il rock classico, il blues e le contaminazioni più ruvide di gruppi come Pearl Jam e Negrita. Alla loro lunga esperienza live va aggiunta una partecipazione alla fase finale di “Sanremo Rock” nel 2003, come unico gruppo delle Marche, inoltre contano una grande esibizione al “Roxy bar di Red Ronnie” dove sono stati selezionati tra altre 1200 band. Hanno inoltre suonato alla finale della regione Marche del noto concorso “Rock Targato Italia” nel 2002 e hanno suonato per ben quattro edizioni di “Territorio Musicale”, concorso premiato nel 2005 al M.E.I. come miglior festival indipendente italiano. Queste sono solo alcune delle mille esperienze che la band ha superato. “Il nuovo disco-racconta il gruppo- parla del viaggio intrapreso in questi anni e dei “passi” che vorresti sentirli “battere assieme al tuo cuore”. Racconta della “anima nuda” che ritorna dal centro dell’uragano e “incontra il destino”. Racconta della nostra vita.” Il disco è stato registrato e mixato dagli Esperia e Simone Cossignani nello studio “ Vibrazioni Sonike” di Fermignano nel periodo tra settembre e novembre e ha visto la collaborazione di altri musicisti dell’altometauro, tra cui Mamaenergy, Simone Masoni, Cristian Marini, Filippo Venturini e Gianluca Bellassai, oltre a Lello Piergiovanni al mastering. La presentazione ufficiale del cd avverrà al teatro Zuccari di Sant’Angelo in Vado il 27 febbraio con il patrocinio del comune di Sant’angelo in Vado e il supporto di Stefano Mauro dell’associazione culturale “Il Vento” e fondatore del festival “Territorio Musicale”

Il Resto del Carlino giovedì 4 febbraio (Andrea Perini)

Gli "Esperia" oggi in concerto, in serata mercatino e shopping

GLI ESPERIA scuotono Fermignano, questa sera sotto la Torre romana. Sarà l'ultima occasione per godersi le serate in centro con la musica live, i mercatini e lo shopping di sera per "il martedì che balla", appuntamenti organizzati dal Comune e i commercianti fermignanesi. Il concerto inizierà alle 21,30 : gli Esperia, band di Mercatello Sul Metauro che vanta una decennale esperienza, presenteranno oltre ai brani di "Buster" cd-demo autoprodotto, ma con una prima tiratura di copie tutta esaurita, in anteprima alcuni nuovi brani che verranno inseriti nel loro primo cd (assieme a cover di ngruppi storici come ZZ TOP, Doors, Pearl Jam). La formazione degli Esperia si è rinnovata più volte nel corso degli anni, e con l'ingresso al basso del giovane Francesco Ripanti, i quattro ragazzi hanno cercato di dare una svolta ai loro brani, con un genere più diretto e crudo. Ricordiamo la partecipazione nel 2004 al Roxy Bar di Red Ronnie (assieme ai Negramaro), alla fase finale di San Remo Rock nel 2003, alle fasi Regionali di Rock Targato Italia e Arezzo Wave (2006). Il loro video "Tutto in un attimo", dopo Sky e Rai Tre (Iang Pipol), il 14 luglio scorso è approdato su Italia 1

IL RESTO DEL CARLINO, martedì 29 luglio 2008 (Lara Ottaviani)

Esperia "Buster"

Registrato nello studio ONDE SONORE nel periodo tra aprile e giugno04, "Buster" è il primo album ufficiale della band. Prodotto da Andrea Rossi, voce del gruppo, le 7 tracce si contraddistinguono per il loro sound malinconico ma allo stesso tempo desideroso di emergere. Nei 35 minuti dell'album gli Esperia ci presentano un rock energetico e coinvolgente. La candidata come miglior canzone di "Buster" è "Tutto in un attimo", di cui troviamo anche una buona versione acustica. In "Provo a reagire" è forte il desiderio di cambiamento e detta con le loro parole la voglia di "far rumore", mentre in "Sogno" un riff di chitarra accompagna un testo sarcastico sul senso della vita. Il loro lavoro dimostra carattere e determinazione ad emergere dalla piccola realtà Mercatellese.

RISVEGLIO, sabato 25 marzo 2006 (Samir Galal)

Gli Esperia sul palco della televisione

MERCATELLO SUL METAURO - Sono 5 giovani, tra i 26 e i 32 anni di Fermignano, Sant'Angelo in Vado e Mercatello Sul Metauro, i componenti del gruppo rock Esperia, che questa sera sarà protagonista di "UNDERGROUND" su SKY MAGIC TV. La voce di Andrea Rossi con Andrea Marchetti ed Enrico Galli alle chitarre, Andrea Dini al basso e Mirko Lucarelli alla batteria hanno formato un gruppo agli inizi del 2000, partecipando a "Sanremo Rock" 2003, o al ROXY BAR di Red Ronnie nel 2004. Esaurito il loro primo cd autoprodotto dal titolo "BUSTER". Da poco è uscito il loro primo video della canzone "Tutto in un attimo", presentato a Rai 3 "Iang People". Questa sera gli Esperia lo presenteranno, insieme a 3 brani in versione acustica, alle 19 nel canale 815 di Sky, quindi in replica alle 22 e il 25 febbraio alle 18

IL RESTO DEL CARLINO, mercoledì 22 febbraio 2006 (Micaela Vitri)

IL DUCATO , 9 aprile 2005 (Laura Troja)

Le ali nere del rock

Esperia è il nome di una farfalla. "Mi piaceva il suono ma non ne conoscevo il significato. Sul dizionario ho scoperto che si trattava di una farfalla diversa dalle solite: il corpo colorato, le ali nere". Andrea Rossi, cantante e leader degli Esperia, racconta come dieci anni fa un insetto sui generis abbia ispirato il battesimo del suo gruppo. Con lui, Mirko Lucarelli, Andrea Dini, Enrico Galli e Andrea Marchetti. La formazione definitiva di una band che negli anni ha cambiato musicisti e attraversato "qualche esaurimento nervoso", ammette Andrea, ma che arrivata "piano piano ad una completa maturazione musicale". Nasce così, due mesi fa, il primo CD ; "Buster" : 6 brani originali prodotti a Urbino nello studio Onde Sonore. Non è stato facile, tutti i componenti del gruppo lavorano e il disco è stato autoprodotto, ma il cd degli Esperia adesso c'è. Un suono "nudo e crudo",che non ha bisogno di "aiuti tecnologici", sottolinea Andrea. "La maggior parte dei gruppi usa basi preregistrate. A noi non piace suonare così. Sul palco c'è la voce, la chitarra, il basso, la batteria. E' questo il suono che sente la gente ai nostro concerti, nient'altro". Prima del disco due esperienze live importanti : l'invito, l'anno scorso, al Roxy Bar e la partecipazione - unico gruppo delle Marche- al festival Sanremo Rock 2004. I temi delle canzoni ? " Ci piace raccontare quello che succede a noi, le persone che ci circondano, il nostro essere casinari: amanti delle moto e del rock & roll"

Il rock del Montefeltro è contagioso

IL MESSAGGERO , martedì 1 febbraio 2005

Mercatello sul Metauro, esce il cd degli Esperia

Mercatello sul Metauro - E' passato un anno dalla partecipazione a "Sanremo Rock", quando gli Esperia non avevano un cd da presentare. Oggi è disponibile "Buster", il primo lavoro del quintetto di Mercatello sul Metauro, la cittadina dell'entroterra pesarese che ospita una data di "Territorio Musicale", il festival della produzione ed autoproduzione discografica. Il gruppo composto da Andrea Rossi alla voce, Andrea Marchetti ed Enrico Galli alla chitarra, Andrea Dini al basso e tastiere, Mirko Lucarelli alla batteria, suona da anni, e ha partecipato a tre edizioni della rassegna musicale organizzata dall'Associazione "Il Vento" e dalla Comunità montana. Per informazioni www.esperiaonline.it

CORRIERE ADRIATICO, lunedì 27 dicembre 2004 (Gabriele Santi)

Gli "Esperia" registrano un Cd

MERCATELLO SUL METAURO - Un Cd tutto indigeno. Il complesso rock "Esperia" ha registrato il primo compact disc con sette canzoni tutte inedite. I cinque elementi del complesso "Esperia" : due di Mercatello, uno di S. Angelo in Vado, uno di Urbania e uno di Fermignano hanno registrato e mixato con Luca Rebucci nello studio Onde Sonore mentre si sono avvalsi di Filippo Venturini per l'armonica sul brano "Scegli me" e di tutta la redazione di Territorio Musicale e il CIPPO. Questi gli altri titoli delle canzoni incise nel Cd "Tutto in un Attimo", "Provo a reagire", "Fragile", "Via di Qua", "Sogno" e "Tutto in un attimo A.V."

CORRIERE ADRIATICO, lunedì 13 ottobre 2003
Mercatello sul Metauro. il gruppo ha già preso parte ad importanti manifestazioni

Gli "Esperia" in sala d'incisione

MERCATELLO SUL METAURO - E' ormai risaputo: nei piccoli centri montani non sempre i giovani riescono a trovare il lavoro secondo le proprie aspettative.Quindi se non si vuole emigrare altrove diventa inevitabile aguzzare l'ingegno, e cercare di concretizzare le proprie aspirazioni, come hanno fatto cinque giovani amanti della musica rock della zona. Andrea e Mirko di Mercatello, un altro Andrea di Sant'Angelo in Vado , Filippo di Urbania e ancora un altro Andrea, quest'ultimo di Fermignano - si nota la rappresentanza completa dei quattro comuni dell'alto Metauro - hanno dato vita, a partire dal 1995, un complesso rock denominato "Esperia". Dopo aver partecipato l'inverno scorso al festival di "S. Remo Rock festival and Trend" i cinque giovani del complesso "Esperia" non sono stati inoperosi a godersi il successo. Durante l'estate si sono esibiti: al Lago di Mercatale di Sassocorvaro in occasione del III Biker's Party; al FestivalBarco di Urbania, la splendida dimora di caccia dei duchi di Montefeltro, nella rassegna nazionale per band emergenti Kosarock a Montecosaro. Ritorno nuovamente a Urbania per prendere parte alla Terza edizione di Territorio Musicale, considerato dagli addetti ai lavori, il festival tra i più importanti dell'Italia centrale. Ma la chicca del complesso è senza dubbio la loro prima opera inedita in sala di incisione. Si tratta per la band di un traguardo molto importante. Prossimamente infatti il complesso "Esperia" sarà impegnato nello studio di registrazione di Andrea Vianelli, ex batterista del gruppo heavy-metal "Death SS", di Mondaino (Rimini). Questi in anteprima alcuni titoli dei brani del loro primo album : Via di qua, Fragile, Baby scegli me, Sogno, Provo a reagire, Tutto in un attimo. Per il gruppo "nostrano" si prevede quindi un futuro prestigioso.


Urbania,molti vantaggi," Territorio Musicale" band in tour
 

URBANIA - Hanno fatto tutto da soli gli Esperia (una band che per due anni consecutivi si è esibita a Territorio Musicale nelle date di Fermignano nel 2001 e di S. Angelo in Vado nel 2002)di Mercatello sul Metauro , che sono stati selezionati a Sanremo Rock festival & Trend, dove si sono esibiti il 18 e il 19 febbraio scorso.

CORRIERE ADRIATICO,martedì 25 febbraio 2003 (Mario Criscillo)

Hanno partecipato all'edizione del 2001 di Territorio Musicale (Fermignano,24 agosto) proponendo un repertorio di cover rock di matrice americana anni 70'/80'. Sono da poco approdati alla composizioni e testi proprie si inseriscono nella programmazione di quest'anno con una piacevole veste di band alla ricerca dell'opera prima.

(Stefano Mauro - Ass. Cult. IL VENTO)

Il complesso rock di Mercatello in cerca di gloria prima del "grande festival"

Esperia,un blitz a Sanremo
MERCATELLO SUL METAURO - Il complesso locale Esperia, nei giorni scorsi, ha partecipato al Festival di Sanremo. Non si sono esibiti nel noto teatro Ariston ma c'è stata ugualmente gloria, per i cinque giovani musicisti dell'alto Metauro, vista la loro performance. Non avevano certo la grande platea che il Festival di Sanremo offre, ma c'era, oltre la tv nazionale a far le riprese, anche Massimo Varini, il famoso ex chitarrista di Nek e Grignani in veste di direttore artistico della manifestazione sanremese. Fanno parte del complesso rock Esperia : il cantante Andrea Rossi di Mercatello sul Metauro, il batterista Mirko Lucarelli anch'esso di Mercatello , il basso Andrea Dini di S.Angelo in Vado, la chitarra e cori Filippo Valentini di Urbania e la chitarra Andrea Marchetti di Fermignano. Il complesso Esperia è arrivato a Sanremo dopo aver superato una numerosa selezione tenutasi a Porcari in provincia di Lucca. Fra l'altro l'Esperia è l'unico complesso partecipante al Festival Rock di Sanremo dell'intera regione Marche. Nonostante la giovane età dei suoi componenti il complesso Esperia è stato fondato nel 1995. da allora è molto cresciuto musicalmente grazie anche al contributo di strumentisti di notevole spessore artistico come Adriano Pedini, Marco di Meo, e Lorenzo De Angeli. Il complesso dei cinque alto metaurensi si ispira molto al complesso americano Pearl Jam e fa un genere rock-blues-grunge. Hanno già pronti 8 pezzi (canzoni) ed a breve distanza incideranno un CD con musiche e testi propri.

CORRIERE ADRIATICO,sabato 22 febbraio 2003 (Gabriele Santi)

WebDev EGW.IT | Powered by EGCMS | © esperiaonline 2010